Sezione corrente Home page
Sponsor Lagarina Crus Team Sponsor
News in primo piano In primo piano
19/08/2016
PUBBLICAZIONE CALENDARI
PUBBLICATO CALENDARIO FINO A TUTTO SETTEMBRE PER CONSULTARE GLI SPECIFICI  Pista Master Cross-Montagna-Strada sul nostro sito clicca Calendari MESE DI AGOSTO Data LUOGO Manifestazione Ritrovo Fine iscr. 19ven ...

Social Network e Lagarina Crus Team Social network
Corsi e attivita'...
Corsi e attività organizzate dal Lagarina Crus Team
S. Giacomo Altissimo 2016
Cronoscalata S. Giacomo Altissimo 2016 - Gara nazionale di corsa in montagna - Domenica 24 luglio ore 10.00
Into The Wild Run 2016
Into The Wild Run 2016 - Castelfolk - Venerdì 5 agosto 2016 ore 17:00 - gara FIDAL e non competitiva
News
Risultati dei nostri atleti29/08/2016
LANCIATORI DA ESPORTAZIONE

Nel tardo pomeriggio di ieri, un piccolo gruppetto di lanciatori si è spinto oltre il confine italiano e a varcato quello austriaco per gareggiare in quel di Innsbruck. Partiti da Rovereto con 33° e un sole che bruciava, varcando il confine abbiamo trovato un notevole calo delle temperature; dopo una fitta pioggia, in Austria, i gradi erano scesi fino a 18°.

Ci hanno ospitato i nostri “gemelli” austriaci che, come noi abbiamo fatto al meeting “Datemi un martello”, anche loro ci hanno invitati a varcare il confine.

 La trasferta si è rivelata soddisfacente; nella gara con il martello da 4Kg hanno gareggiato Giorgia Nave e Chiara Ignazzito, chiudendo con la misura di 45.78m per Giorgia ( 2^ tra le Senior ) e 44.18m per Chiara ( 1^ tra le Junior) che le è valso un altro piccolo miglioramento sul precedente personale.

( Giorgia Nave)

Successivamente si è svolta la gara di disco che ha visto impegnati, di nuovo Chiara, e Giacomo Bona (1^ nella gara Junior) , rispettivamente con 25.30m e 43.74m Questa esperienza ci ha permesso di migliorare sia in ambito sportivo sia in ambito umano.

(Giacomo Bona)

Ci ha permesso di crescere come persone, confrontandoci con un altro Stato, pur essendo confinante al nostro, con usanze e mentalità molto differente dalla nostra. Durante questa gara, svolta in un piccolo campo dedicato esclusivamente ai lanci nel bosco, c'era un solo giudice necessario per verbalizzare ed omologare le misure ma tutto il lavoro era svolto in realtà dagli allenatori, che hanno lavorato sia da addetti alla pedana che da assistenti giudici il tutto basandosi sulla lealtà nei confronti dei propri “colleghi”. A volte non servono mille regole scritte su regolamenti noiosi da leggere e monotoni, basta solo la fiducia reciproca.

(Chiara Ignazzito)


Importante19/08/2016
PUBBLICAZIONE CALENDARI
PUBBLICATO CALENDARIO FINO A TUTTO SETTEMBRE
PER CONSULTARE GLI SPECIFICI  Pista Master Cross-Montagna-Strada sul nostro sito clicca Calendari

MESE DI AGOSTO

Data

LUOGO

Manifestazione

Ritrovo

Fine iscr.

19ven

MONTAGNE

Corsa di S. Bartolomeo CSI

 

 

21dom

SERVIS di POMAROLO

Corsa en Servis Non competitive in Collaborazione CRUS

15.00

sulPosto

21 dom

RUMO

8^ MADDALENE SKY MARATHON

 

 

24mer

COMANO

Camminata delle Terme di Comano

 

 

25gio

CLES

MEETING MELINDA + gare giovanili

Masch:  100 – 400 – 800 – 1500 – salto in lungo salto in alto

Femm:  100 – 400 – 800 – 1500 – giavellotto

16.00

20ago

26/28

SUSA

Campionati Mondiali di Corsa in Montagna

 

 

27sab

FELTRE

Giro delle Mura di Feltre

 

 

28dom

MOLINA DI LEDRO

LedroRunning Corsa su strada di km 9,36

8.00

24ago

28dom

VIGO DI TON

Trofeo Battan Corsa su strada CSI x tutte le categorie

 

 

MESE DI SETTEMBRE

Data

LUOGO

Manifestazione

Ritrovo

Fine iscr.

3sab

BRUGNERA

Masc: 110hs – 100m – 3.000st – 800m – 5.000m – alto – disco

Femm: 100hs – 100m – 400m – 1.500m – lungo

14.30

31ago

3sab

LANA

Masc/Femm:  asta giavellotto lungo peso 100 400 1500 110hM 100hF

14.00

31ago

3sab

MEZZANO

SESTA PROVA Grand Prix GIOVANILE su PISTA

14.15

31ago

3sab

MODENA

Mas: Martello Peso Lungo Alto Asta 110h 400 1500

Femm: Disco Triplo 100h 100 400 1500 +  Gare Cadetti/e

15.00

31ago

4dom

REGGIO EMILIA

Masc:Peso Alto Disco triplo Marcia5km 400h 200 800 3000

Femm: Lungo Asta Giavellotto Peso Marcia5km 400h 200 800 3000

Gare giovanili

14.00

31ago

4dom

VIOTE BONDONE

VIOTE en BONDON -- 8^ prova circuito Montagne Trentine

8.00

 

4dom

MOENA

Marcialonga Running corsa su strada Nazionale di 26km

7.30

Vari step

4dom

SCENA MERANO

XI Int. Berglauf Schenna/Meran 2000

 

 

4dom

MOENA

Marcialonga Running 25,7km su strada

 

 

4dom

BASSANO

Mezza Maratona del Brenta

 

 

6mar

ROVERETO

Palio Citta della Quercia INTERNAZIONALE SU PISTA

 

 

7mer

DESENZANO

Masc 100 400 1500 asta lungo giavellotto

Femm: 100, 400, 1500, asta, lungo, giavellotto

19.00

4sett

8/11

ROVERETO

19° Camp. Nazionale Atletica leggera CSI x tutte le categorie

 

 

10sab

FOLIGNO

Campionati Italiani assoluti 10km di Corsa su Strada

 

 

10sab

BRESSANONE

Campionati Individuali ALLIEVI/JUNIOR 1^ giornata gare contorno giovanile

AJ.M: asta Martello giavellotto triplo 110h 100 400 1500 2000s 4x100

AJ.F: alto Martello peso triplo 100h 100 400 1500 2000s 4x100

14.00

7sett

10sab

PASSO COE

Base Tuono Running 15/20km

 

 

10sab

LONATO BS

Miglio su strada + gare giovanili

19.00

8set

11dom

BRESSANONE

Campionati Individuali ALLIEVI/JUNIOR 1^ giornata gare contorno giovanile

AJ.M: marcia alto disco peso lungo 400h 200 800 5000 3000s 4x400

AJ.F: marcia lungo asta giavellotto 400h 200 800 5000 3000s 4x400

14.00

7sett

11dom

S. GIORGIO DELLE PERTICHE

10.000 del Graticolato Romano

 

 

11dom

PORDENONE

Giro Podistico di Pordenone

 

 

11dom

MONZA

Mezza di Monza

 

 

11dom

PARMA

Camp.  Italiano individuale e di società master di MEZZA MARATONA

 

 

11dom

ROSSANO VENETO

Meeting Nazionale Giovanile

 

 

11dom

TERLANO

"Terlano Meltina" corsa in montagna

 

 

13mar

RUBIERA

Masc:Lungo 100 800 3000  + gare Giovanili M/F

Femm: Alto Giavellotto 100 1500 5000

17.00

10set

14GIO

FAENZA

Masc: Alto Peso Giavellotto 100 200 5000  * Gare Giovanili

Femm: Disco Lungo Peso 100 200 800 3000

17.00

11set

15ven

CHIARI

Masc: 400– 800–3.000 (solo All)- 5.000 (J-P-S)

Femm::400–800–3.000 Controllare Minimi

18.30

11set

17sab

CHIARI

Masc e femm: Martello Disco

15.00

14set

17sab

BADIA PRATAGLIA AR

CAMPIONATO ITALIANO TRAIL LUNGO - km 84/47/25/14 -

 

 

17sab

SESTO

XIX Sudtirol Drei Zinnen Alpine Run

 

 

17sab

ARCO

CDS Regionale allievi 2^ fase 1^ giornata

 

 

17sab

MARIANO COMENSE

M: 110hs-100-400-1500-2000st-4x100-asta-triplo-disco-giavellotto-marcia km 5

F: 100hs-100-400-1500-2000st-4x100-alto-triplo-Peso-martello-marcia km 5

 

 

18dom

ARCO

CDS Regionale allievi 2^ fase 2^ giornata

 

 

18dom

CIVEZZANO

Trofeo CR Pinetana-Fornace - Camp. Prov. CSI  Montagna a staffetta

 

 

18dom

VICENZA

III Mezza di Vicenza

 

 

24sab

MERANO

Campionati Regionali Giovanili Cad/Rag 1^ giornata

13.30

21set

25 dom

????

Campionati Regionali Giovanili Cad/Rag 2^ giornata

 

 

25dom

CONEGLIANO

CDS FINALE B – Gruppo Nord-Est

10.00

20set

25dom

LEVICO

La Trenta Trentina

 

 

29gio

DESENZANO

Master Masc e femm: 200, 800, 3000, alto, lungo, peso, disco, giavellotto

19.00

26set

28/29

BOISSANO (SV)

Meeting Arcobaleno Atleticaeuropa

 

 


Risultati dei nostri atleti17/08/2016
BRENTONEC.RUN – PIOGGIA (DI RISULTATI) A FERRAGOSTO

La corsa non si ferma mai, nemmeno a Ferragosto.

Ed infatti lo squadrone del Lagarina Crus Team ha partecipato alla doppia manifestazione di corsa organizzata nel comune di Brentonico, prendendo parte la domenica al Giro dele Fraziom ed il giorno successivo al Gran galà di corsa campestre.

Nella settima prova del Montagne Trentine il giallo blu più veloce è stato Davide Parisi (40'22'', secondo Senior) seguito dal trio Mirko Scottini (41'37'') – Aldo Nardon (42'22'') – Alessandro Broz (42'53''), giunti al traguardo rispettivamente terzo SM35 e terzo & quarto SM45.

In occasione del suo primo anno di attività Sebastiano Bisesti (quinto Senior) stampa un ottimo 44'57'', limando di 9 minuti il tempo del 2015.

È il turno di Andrea Uber (45'49'', quarto SM40) e poi della Fede, prima Senior al traguardo in 45'59''.

L'ultimo sotto i 50 minuti è Renzo Mittempergher (46'07'', settimo SM50), ma anche sopra questo muro abbiamo risultati di rilievo: Silvia Pedri è seconda SF35 (50'33''), Francesca Marzadro (53'41'') vince il duello con Chiara Gentili (54'59'') per il terzo posto Senior, Monica Dossi giunge terza SF40 (55'36'') come del resto Gino Stedile ma in categoria SM65 (56'13'') e dulcis in fundo troviamo la sempre presente Marilena Zandonai prima SF60 (57'49'').

Ma non dimentichiamoci anche di Maria Teresa Candioli (quarta SF45, 55'02''), Luigi Tovazzi (quarto SM70, 1h01'58''), l'altro trio Roberto Comai (52'45'') – Danilo Robol (53'54'') – Claudio Pedri (59'32'') rispettivamente sesto, ottavo e decimo SM60 ed infine la coppia Paolo Mattei (52'09'') – Davide Pedrinolla (52'51'') in lotta nell'agguerritissima categoria SM45.

Senza esclusione di colpi sono state anche le gare del giorno successivo: il Gruppo Sciatori di Brentonico, come ogni anno, ha organizzato il già citato “Gran galà” e stavolta la battaglia in casa LCT è stata tra coloro che avevano ancora nelle gambe il “giretto” della mattina precedente e quelli che invece hanno preferito arrivare freschi in linea di partenza.

Nella corsa femminile è la piccola Carlotta Uber (in foto) ad arrivare davanti a tutte le altre: il coraggio di una partenza forse un po' troppo sprint ed un primo giro (su tre) in prima posizione le ha permesso di vincere la propria categoria Cadette in 12'22''59.

Dietro nell'ordine Giorgia Scottini (12'25''69), le due “Monica” Dossi & Giordani, che rientra alle competizioni dopo almeno un decennio, (rispettivamente 12'25''69 e 12'41''95) ed infine Marilena Zandonai (14'08''39).

Ma è la gara maschile a dare spettacolo: in un finale al cardio palma sarà Aldo Nardon (14'10''03) a spuntarla su Giordano Passerini (14'10''88), con un Davide Carlin (14'18''56) in scia che non ha saputo rintuzzare l'attacco decisivo nelle ultime curve.

Più staccati Andrea Uber (14'35''64), Sebastiano Bisesti (14'42''27) e Robol Denis (15'10''77), forse un po' troppo stanchi dopo tante competizioni per riuscire a sostenere il ritmo della “freccia68” di Rovereto.


Risultati dei nostri atleti16/08/2016
3° PROVA JOY CUP – L'ULTIMA POSSIBILITÀ

I giochi sono fatti, ora manca solamente l'atto finale dell'8-11 settembre con il 19° Campionato Nazionale di Atletica Leggera.

Ma c'è ancora un'ultima chance per qualificarsi.

Così hanno pensato i numerosi atleti giallo blu che hanno preso parte l'11 luglio alle gare sull'anello a sei corsie di Pergine Valsugana, in occasione del terzo appuntamento della Joy Cup.

Per il settore velocità nei 100 metri assoluti hanno gareggiato Luca Pezzini (12''55), Biasiol Cesare (12''71) e Germano Fatturini (13''51), ma anche Matilde Zenatti (seconda in 13''39), Alice Cofler (13''99) e Federica Scrinzi (14''17), con il solo Matteo Rizzi a portare alto l'onore dei cadetti negli 80 piani (10''60).

Con gli ostacoli se la sono cavata bene Simone Valduga (9''82) e Aurora Zenatti (10''77), mentre il mezzofondo ha visto Marilena Zandonai cimentarsi nei 3000 metri (13'17''63) e la coppia Davide Carlin - Lucio Brigadue nei 5000 (17'55''86 – 18'44''08).

Buoni i risultati nel salto in alto da parte di Alice Cofler e Viola Raoss (entrambe 1,35m) e di Federica Scrinzi e Matteo Rizzi, anche loro sulla stessa misura di 1,3m.

È poi il salto in lungo a dare spettacolo grazie ai due nuovi PB di Biasiol Cesare (4,98m) e di Aurora Zenatti (3,74m) oltre alla vittoria di Luca Pezzini nella categoria assoluti (5,51m) e senza scordare gli incoraggianti tentativi di Simone Valduga (4,46m) e Germano Fatturini (3,69m).

GiulioScrinzi

Risultati dei nostri atleti10/08/2016
UN WEEKEND DA EROI, TRA CAPRIANA E VALLARSA

Il fine settimana della corsa in montagna non si è fermato solo a Castellano, Panarotta e Gorizia lo scorso fine settimana, anzi! Nel caso del CRUS ha triplicato gli sforzi!

Infatti un manipolo di atleti giallo blu ha preso parte ad altre due competizioni in altura: da una parte troviamo Davide Parisi, Fabrizio Postinghel (in foto vinvitore diun Vivivcittà), Davide Carlin, Michele Simoncelli ed Angela Gasperotti che si sono avventurati fino a Capriana per partecipare alla 43esima edizione della Smilzada, gara di 10 km organizzata dalla Polisportiva Monte Corno degli amici Marco e Luca Capelli.

Dall'altra il solo Alessandro Broz, temerario poliziotto della questura di Trento che ha preso il coraggio a quattro mani e si è portato ai nastri di partenza della seconda Cronoscalata degli Eroi, individuale a cronometro in salita di 3 km con dislivello positivo di 600 metri da Pian delle Fugazze alla Galleria d'Havet.

Servivano degli EROI? Detto fatto, ed è proprio il nostro “Leoro” a vincere in quel di Capriana (36'57'') con Fabrizio Postinghel quarto assoluto (40'25'') e Davide Carlin praticamente in scia (40'29''), mentre Michele Simoncelli ha terminato la sua impresa 15esimo (44'34'') ed Angela Gasperotti sesta nella categoria femminile (1h02'31'').

E il nostro Alessandro? La fatica non è mai sprecata, ed il suo decimo posto assoluto su 90 partenti conquistato nel tempo di 29'06'' la dice lunga sulle sue capacità da scalatore.

Ben fatto, ragazzi!

ScrinziGiulio


Risultati dei nostri atleti09/08/2016
AD UDINE NUOVO PERSONAL BEST DI CHIARA IGNAZZITO

Trasferta friulana per tre lanciatori gialloblù nel meeting dei lanci organizzato in uno dei templi dei lanci in Italia il campo  dal Dan a Paderno di Udine dall'Udinese Malignani.

Le gare del mattino hanno visto lo svolgimento del martello femminile con Giorgia Nave e Chiara Ignazzito impegnate. Giorgia dopo una decina di giorni con pochissimo allenamento causa il lavoro sì e comunque difesa con m46,68  che gli è valsa la seconda posizione delle senior.

UDINE

Molto buona la gara di Chiara che con m43,92 ha stampato il nuovo personal best concludendo anche lei seconda nella gara juniores.

Nel pomeriggio Giacomo Bona ha vinto la gara del disco Juniores con m44,42 anche se non era del tutto soddisfatto per non essere riuscito a mettere anche in gara quelle misure che ormai sempre più frequentemente riesce a fare in allenamento e che si sono visti anche nel riscaldamento della gara di Udine. Naturalmente ci saranno altre occasioni, intanto si porta a casa la vittoria nel prestigioso trofeo


Risultati dei nostri atleti08/08/2016
LA PANAROTTA – NON PER DEBOLI DI CUORE

Un weekend concitato quello che è appena trascorso, con addirittura due gare di corsa in montagna a distanza ravvicinata: la “Into The Wild Run” del venerdì e la temibile Panarotta alla domenica mattina.

Solo pochi temerari hanno avuto il coraggio di portarle a termine entrambe, dosando in maniera intelligente le proprie forze per arrivare al traguardo con ancora un po' di fiato per urlare il “ce l'ho fatta!” finale.

Ecco quindi che si sono presentati al via in località Azzissi Mirko Scottini, Aldo Nardon, Sebastiano Bisesti, Renzo Mittempergher e Franco Roman, mentre Roberto Comai, Luigi Tovazzi, Gino Stedile e le uniche due portacolori “in rosa” Silvia Pedri e Monica Dossi hanno aspettato lo sparo di pistola presso la Piazza Municipio di Vignola Falesina.

Come ogni anno il GS Valsugana ha allestito due percorsi differenti, quello corto per le donne e gli uomini Over 60 e quello lungo per tutti gli altri.

Cosa hanno in comune? Tanto dislivello, tanta salita e... tanta fatica.

Ma i nostri eroi non si sono persi d'animo ed hanno portato a casa degli ottimi risultati: Silvia Pedri ottiene il secondo posto della categoria SF35 (1h01'24'') mentre Mirko Scottini e Luigi Tovazzi giungono entrambi terzi nelle rispettive categorie (1h08'36'' e 1h10'15'').

Quarta è Monica Dossi in 1h06'59'' e quinti Aldo Nardon (SM45 1h11'49''), Sebastiano Bisesti (Senior, 1h11'59'') e Renzo Mittempergher (SM50, 1h14'32'').

Settimi al traguardo gli “inossidabili” Roberto Comai (1h05'50'') e Gino Stedile (con moglie al seguito, 1h23'27''); infine ecco che termina la sua impresa anche Franco Roman in 1h23' netti (15esimo SM50).

GiulioScrinzi

Risultati dei nostri atleti08/08/2016
L'UNIONE FA LA FORZA. GRANDE SUCCESSO ORGANIZZATIVO E AGONISTICO A INTO THE WILD RUN

Da soli non si va da nessuna parte, a maggior ragione nell'organizzare una manifestazione come quella che si è tenuta venerdì 5 agosto nel paesino di Castellano: la seconda edizione della Into The Wild Run è stata un successo su tutti i fronti, dalle vittorie individuali delle categorie Senior a quella di società e sicuramente il fatto di essere inserita all'interno della sagra estiva di Castelfolk ha aiutato molto a livello di visibilità.

I risultati ottenuti quest'anno sono stati di assoluto valore: ben 184 gli atleti partiti (e arrivati) da viale Lodron i quali si sono dati battaglia su un percorso segnato da forti piogge facendo tirare un sospiro di sollievo giusto in tempo per la partenza.

Il primo giallo blu, nonché primo Senior, a tagliare il traguardo è stato Christian Modena (37'42''), seguito da Mirko Scottini (39'36'' terzo SM35) e da Sebastiano Bisesti (40'41'' quinto Senior), inseguito a ruota da Aldo Nardon (40'53'' quinto SM45).

Poi è il turno di Dennis Robol (42'21'' terzo Promesse) e Michele “Zandokan” Zandonai (42'50'' sesto SM35), ma ecco che arriva anche Federica Scrinzi (43'31'' prima Senior) con in scia Andrea Uber (43'36'' secondo SM40).

Poco dopo conclude la sua impresa anche Renzo Mittempergher, a cui seguono Efrem Folgarait, Franco Roman e Daniele Rigo.

Sopra il muro dei 50 minuti arrivano nell'ordine Paolo Mattei, Silvia Pedri (50'56'' seconda SF35), Barbara Regaiolli (51'08'' terza senior), Francesca Marzadro (51'16'' quinta senior), Roberto Comai (51'26'' quinto SM60), Nicoletta Ferrari (51'34'' terza SF45), poi Andrea Levi, Marco Mazzalai (secondo junior), Monica Dossi, Chiara Gentili, Gino Stedile (terzo SM65), Marina Caracristi (53'48'' prima SF50), Maria Teresa Candioli (54'08'' quinta SF45), Giovanni Trentini, Marilena Zandonai (56'19'' prima SF60), Mauro Mazzola e  Luigi Tovazzi.

Per quanto riguarda i giovani che hanno preso parte alle gare riservate al Circuito Scoiattoli Trentini troviamo Carlotta Uber (7'19'' seconda Cadette), Agnese Bisigato (7'54'' quarta Cadette), Valentina Zuani (8'31'' quinta Ragazze) e Vera Parisi (10'23'' settima Ragazze) tra le femminucce, con Matteo Rizzi (10'30'' quinto Cadetti) e Giulio Festi (11'21'' settimo Cadetti) a tenere alto l'onore dei maschietti.

Ma il CRUS non si è accontentato ed è riuscito ad agguantare anche la prima posizione nella classifica di società assoluta (739 punti), battendo gli stoici rivali del Loppio nonostante il minor numero di atleti in gara.

Tutto ciò non sarebbe mai stato possibile se non ci fosse stato l'aiuto da parte di tutti i volontari e sostenitori del Lagarina Crus Team, quindi un sentito ringraziamento va a tutte queste persone che hanno dedicato il proprio tempo per il raggiungimento di questi splendidi risultati.

GRAZIE RAGAZZI!

GiulioScrinzi

Importante06/08/2016
FRANCESCHINI E IACHEMET FIRMANO UNA SECONDA EDIZIONE DI UNA "INTO THE WILD RUN" DA RECORD

Nel cuore di una estate all’insegna di un meteo impazzito fa già notizia che oggi a Castellano, alle 17, smetta di piovere consentendo un via ventoso ma di sollievo per la “Into the Wild Run” e di corsa nel bosco si tratta a tutti gli effetti… terreno gibboso reso ostile e tecnico appunto dalle copiose piogge di giornata e temperature autunnali per 10 km attraverso Castellano, Cei e la Selva di Daiano.

Organizza il Lagarina CRUS Team in ambito del famosissimo Castelfolk,  fiore all’occhiello della Pro Loco Villa Lagarina Castellano e Cei che si ringrazia per la collaborazione. Partenza della corsa dal parco locale con oltre duecento atleti che si sono dati battaglia per la 5° prova del Circuito Montagne Trentine.

Prova Maschile che parla giallo-verde grazie al trio di atleti della US Quercia Emanuele Franceschini, Stefano Anesi e Fabrizio Girardelli che arrivano praticamente per mano a poco più di 36’ dal via. Graditissima la presenza tra le donne dell’aquilotta Francesca Iachemet che domina la corsa rosa con la “pistard”  Federica Scrinzi (CRUS) a piazzare una zampata da argento davanti alla bravissima Lorenza Beatrici.

Conclusa la gara tocca agli scoiattoli con ragazzi cadetti ed allievi a misurarsi sul percorso vario e duro tracciato tra il centro storico (per motivi di sicurezza) ed il grande parco che fa da quartier generale ad una manifestazione ben organizzata logisticamente da un team rodato, puntuale e preciso. Al termine pasta party offerto a tutti i partecipanti con ricche premiazioni nel festoso tendone di Castelfolk.

Il “Trofeo Umberto Pozzio”, fortemente promosso dal CRUS in ricordo di un amico speciale e dedito ai giovani ed al volontariato locale va proprio al Lagarina che precede di un soffio l’Atl. Team Loppio.

Dopo 5 giornate, complice il forfait di Anna Zambanini, Mara Battisti (Atl. Clarina) mette sulle spalle la maglia verde di leader femminile; a Meloni (Clarina) va provvisoriamente quella maschile mentre Carlo Benigni tiene ben salda quella arancio riservata agli over 60.

Già tra 2 giorni però si parla di “salitone” con i nostri stambecchi attesi in quel di Assizi (Pergine) dove si rincorre la vetta della Panarotta, una delle classiche più dure e selettive … e quindi forza ragazzi e ragazze!! A domenica 7 Agosto

SilviaP


Risultati dei nostri atleti03/08/2016
2° PROVA JOY CUP: SOLO UN “GIOCO” O QUALCOSA DI PIÙ?

La Joy Cup è così, una manifestazione “gioiosa” dal ritmo più rilassato rispetto alle tradizionali gare su pista promosse dalla Federazione.

I nostri giallo-blu lo sanno bene, ma una volta sui blocchi, in pedana o in linea di partenza è difficile trattenere la propria indole agonistica.

Ed infatti, per questo secondo appuntamento del 30 luglio, la pista di Tione ha consentito a diversi atleti di esprimersi al meglio nonostante il gran caldo ed il vento particolarmente fastidioso in rettilineo.

Diverse vittorie assolute tra cui quelle di Matilde Zenatti nei 200 metri (26''96), di Andrea Nabacino nel lancio del giavellotto da 800g (45,51 m) e di Federica Scrinzi negli 800 metri (2'23''55) la quale si è dilettata, tra l'altro, anche sui 200 portando a casa un notevole 28''86.

Tanti i buoni risultati in batteria, come quello di Monica Dossi sul doppio giro di pista (2'46''79), di Aurora Zenatti nei 60 ostacoli (10''93) e di Vera Parisi nel lancio del peso Ragazze (10,12 m), ma anche grandi ritorni con le chiodate di Michele Baroni (23''72 nei 200 metri, nuovo PB) e di Marco Mazzalai negli 800 metri (2'22''22), con un Aldo Nardon in veste di scudiero sia nell'una (26''49) che nell'altra distanza (2'13''84).

Per non farsi mancare nulla ci sono state anche delle “prime volte” per Vera Parisi nel lancio del vortex Ragazze (18,07 m) e per Simone Valduga nel chilometro lanciato (3'13''06).

Numerosi i nuovi best time, fatti segnare da Silvia De Nart negli 800 metri (2'50''52) e da Sofia Galvagnini nei 50 metri Esordienti femminili (8''28), ma anche nel salto in lungo Cadetti e Assoluti con protagonisti rispettivamente Matteo Rizzi (4,51 m) e Germano Fatturini (3,57 m, che in realtà è un Season best visto il suo 4,40 m indoor a Padova nel febbraio 2014).

Infine alcuni risultati in attesa di miglioramento nel caso di Aurora Zenatti nel lancio del peso (6,41 m), di Sofia Galvagnini (3,61 m) e Giulio Festi (3,28 m) nel salto in lungo, di Simone Valduga nel lancio del vortex (40,63 m) e di Agnese Bisigato (48''27), Matteo Rizzi (42''92) e Giulio Festi (46''07) sulla distanza dei 300 metri.

GiulioScrinzi