Sezione corrente Home page
Sponsor Lagarina Crus Team Sponsor
News in primo piano In primo piano
26/02/2017
NEWS DEL FINE SETTIMANA:
Due titoli italiani master, un quinto posto ai Campionati Italiani di lanci lunghi e tanto altro ancora in questi due giorni di fine febbraio! Sta per volgere al termine un'altro fine settimana davvero entusiasmante per il Lagarina Crus Team! Mentre infatti Federica e Luca erano intenti nel corso della domenica mattina a conquistare i titoli regionali di cross assoluti nei vigneti di Volano, gli altri atleti giallo-blu, velocisti, lanciatori e saltatori sono andati a gareggiare in varie mani...

Social Network e Lagarina Crus Team Social network
Corsi e attivita'...
Corsi e attività organizzate dal Lagarina Crus Team
Cross Maso Romani
Cross Maso Romani - Domenica 26 febbraio 2017 - CDS regionale di società, Campionato regionale individuale assoluto
Cross del Crus 2017
Cross del crus 2017 - Gara di cross - Domenica 29 gennaio 2017
News
Importante26/02/2017
NEWS DEL FINE SETTIMANA:

Due titoli italiani master, un quinto posto ai Campionati Italiani di lanci lunghi e tanto altro ancora in questi due giorni di fine febbraio!


Sta per volgere al termine un'altro fine settimana davvero entusiasmante per il Lagarina Crus Team! Mentre infatti Federica e Luca erano intenti nel corso della domenica mattina a conquistare i titoli regionali di cross assoluti nei vigneti di Volano, gli altri atleti giallo-blu, velocisti, lanciatori e saltatori sono andati a gareggiare in varie manifestazioni sparse in giro per l'Italia.

Iniziando da Ancona, dove si sono svolti i Campionati Italiani Indoor e di lanci lunghi Master, c'è da festeggiare la doppia medaglia d'oro vinta da Mario D'Antonio nel lancio del disco e nel lancio del martello master40! Il nostro atleta per laurearsi campione italiano ha lanciato rispettivamente 36,09m da nella sua disciplina prediletta (disco) e 33,36m di martello. Infine ha poi preso parte alla gara di lancio del peso dove ha colto l'ottimo quarto posto con 11,71m per collezionare una serie di risultati davvero di prestigio!

In un'altra finale nazionale, quella dedicata ai lanci lunghi invernali che si è svolta a Rieti è sceso nella pedana del disco Alberto Chiusole, la nostra promessa che si è qualificato per questa importante finale durante la fase regionale, nonostante i vari impegni di studio. Il ragazzo di Noriglio ha ripreso alla grande il suo “cammino” sportivo ed ha portato a casa un'incoraggiante quinto posto U23 con la misura di 43,80m.

Per rimanere in capitolo lanci, Michel, Andrea e Giacomo, sabato pomeriggio hanno preso parte alla terza ed ultima prova del “Trofeo Carla Sport” a Schio, manifestazione dedicata al getto del peso. Nel concorso assoluto Giacomo ha colto un'importante prestazione andando ad accarezzare da molto vicino la fettuccia dei 13m. Per l'esattezza ha lanciato 12,98m, misura che gli è valsa il secondo posto e il nuovo primato personale. Analogo piazzamento l'hanno ottenuto anche Andrea fra gli allievi con 14,37m (peso da 5kg) e Michel fra gli junior con 12,91m (peso da 6kg).

Nell'impianto indoor di Modena ben sette atleti crussini hanno partecipato con la squadra trentina all'incontro indoor per rappresentative regionali allievi/junior. In gran stato di forma si sono rivelate le due velociste Matilde Zenatti ed Alessia Barbiero, rispettivamente terza classificata nella finale B dei 60m U18 con 8”09, e seconda nella finale B dei 60m junior con 8”15 (PB). Secondo gradino del podio e punti importanti per la squadra sono stati colti da Chiara Ignazzito nel lancio del martello junior con l'ottima misura di 43,26m, mentre Alice Cofler e Sara Spagnolli hanno affrontato i 60hs junior e il salto in lungo allieve. Per le due atlete allenate da Tiziana Piconese nell'ordine ottavo e settimo posto con il tempo di 10”79 e la misura di 4,69m.

Giornata sfortunata per i due astisti Luca e Andrea, entrambi eliminati alla quota d'entrata.


Importante26/02/2017
FESTA DEL CROSS NELLA PRIMA EDIZIONE DEL "MASO ROMANI" VITTORIE INDIVIDUALI DEL CRUS

Il  “Cross Maso Romani” effettuato a Volano domenica 26 febbraio è stata vera “FESTA DEL CROSS TRENTINO” – Manifestazione tenacemente voluta dal Comitato organizzatore trainato dal “Comitato Eremo di S. Cecilia” coadiuvato dal Lagarina Crus Team con pieno supporto dell’amministrazione comunale ospitante e presente nella persona della Sindaca Alessandra Furlini. Per il Lagarina CRUS Team ancora una sfida organizzativa nuova e suggestiva che si è svolta tra i vigneti pregiati, fiore all’occhiello dell’enologia della Vallagarina.

Si comincia presto con le gare master del mattino dove un folto gruppo di atleti ha inaugurato un tracciato veloce e interessante la cui logistica è stata ottimamente coordinata da Andrea Perghem e Claudio Pedri col prezioso aiuto di Gino Stedile e di un gran numero di volontari motivati ed attivi. A tutti loro un grazie ed un complimento per il successo ottenuto.

La gara vale come CdS Assoluti di cross 2017 con in palio anche i titoli individuali di categoria. Le squadre più in vista della regione a darsi battaglia alla rincorsa dei posti disponibili per il blasonato appuntamento con i  Campionati Italiani, quest’anno ripetuti nel grande parco di Gubbio. E’ subito grande bagarre nella prova maschile, dal pronostico incerto - dopo le schermaglie iniziali di una gara partita tattica,  il crussino Luca Mazzola allunga sornione e mettere in fila gli agguerriti rivali. Sul podio con lui Marco Filosi (Valchiese) e Fabrizio Girardelli (Quercia) ma il titolo di squadra va all’ Atl. Trento che piazza benissimo Oss Cazzador, Vaia e Geat; Lagarina Crus conquista il secondo posto con la Valchiese a completare il podio.

Tra le donne in testa da subito Federica Scrinzi che doppia la vittoria dei maschi in maglia CRUS  chiudendo davanti ad una bravissima Yemane Negassi che trascina l’Atl. Trento all’alloro di squadra; al CRUS ancora un podio questa volta il terzo gradino,  preceduto anche dal GS Valsugana che conferma l’ottima tradizione.

Allievi dominati dalla fortissima squadra del Cermis Masi (Coser – Sieff – Hasani) che con le allieve del SC Merano (Frich – Grber e Lochner) si candidano tra i protagonisti per le finali nazionali. La vittoria Juniores va al Suedtiroler Laufverein mentre Linda Palumbo mettendo in fila tutte le coetanee Junior, porta sul gradino più alto l’Atl. Clarina.

Tutte le classifiche nel dettaglio sul sito Lagarina CRUS Team.

Oggi però a Volano il vero spettacolo lo hanno portato l’entusiasmo e l’impeto degli amici del Gruppo Macramè… protagonisti non solo di un giro di tracciato corso con tutte le autorità, giudici, organizzatori e presenti ma anche del supporto travolgente nei momenti di premiazione e di tifo a tutti gli atleti.

Il sole ha accettato l’invito ed ha sposato una giornata davvero intensa di agonismo, di solidarietà e di sviluppo dei valori, nel quale ha funzionato il solito, ma mai scontato e sempre pignolo lavoro di segreteria, logistica, ristoro, premiazioni e cucina di un team che ha visto collaborare varie associazioni con l’obiettivo comune di  una GRANDE GIORNTA DI SPORT E VITA.

E’ doveroso citare il presidente FIDAL Trentino Fulvio Viesi che ha tenuto un discorso chiaro ed inequivocabile racchiuso in una sola parola… piccola … essenziale … GRAZIE ai volontari!

LagarinaCrusTeam


Risultati dei nostri atleti26/02/2017
IL CROSS MASO ROMANI DAI PICCOLI AI GRANDI ATLETI IN MAGLIA CRUS

Favoriti dall’assenza, non troppo gradita, dei migliori giovani del Trentino chiamati in rappresentativa, anche i nostri giovani hanno avuto modo di mettere in evidenza una carica agonistica troppe volte sopita.

Brava Agnese, Cadetta di belle speranze che termina 7^ ma lottando fino in fondo - un po come la più giovane Aurora e la Vera impegnate in specialità non loro. Al maschile ottima prova di Daniel che ha provato l’ebbrezza del condurre la fila fino a 300m dall’arrivo …. poi sarà 6^ ma contento – come contenti sono arrivati alla linea d’arrivo l’Andrea e il Matteo arrivati nel gruppo. E …… finalmente una buona prova di carattere delle Ragazze: Matilde e Michela, dopo aver provato a rimanere attaccate il più possibile, si piazzano in fila fra le primissime.

Seconda gara annuale per Viola Sartor che fra le Allieve si trova più a suo agio piazzando li un settimo posto ben confortante.

Fra i più piccoli non mancano le presenze dell’entusiasmo giovanile, bravi a Thomas, Federico, Lorenzo, Nicholas e Sofia.

 

Qualche novità fra i Master Running Crus, dove si conferma Alessandro Broz al 3^ posto SM45 che lascia poco dietro un Claudio Valduga in lenta ripresa che però coglie il 1^ posto di categoria (SM40). Nel gruppo arrivano un poco sfilacciati, Pedrinolla, Mittempergher, Baù, Roman, Adami (prima novità: il ritorno) e poi gli esordi di Nicola Rizzi e Stefano Malossini …. Benvenuti.

Nella gara overTanto è quinto Danilo Robol mentre Roberto Comai coglie ancora una volta il podio negli SM65. Più dietro Stedile e Tovazzi più con la testa nell’organizzazione di “Casa Loro” ….. bravissimi.

Nella gara delle “Master Running Crus Donne” colgono il podio nelle rispettive categorie sia la nostra speaker Silvia che la Monica Giordani, mentre lo sfiora Marlene Debiasi 4^.

 

Da segnalare il “sacrificio”per la squadra delle SF e più Monica Dossi e Manola Feller dirottate nella gara senior dove, assieme alla “vittoriosa” Fede, hanno contribuito al 3^ posto di squadra delle femmine che è pur sempre un podio importante.


 Tornando alle gare degli assoluti è importante segnalare la squadra maschile con ben nove Atleti in maglia Giallo/Blù - mancano solo Forletta (malattia) e Salvati all’estero.

Se, vincendo alla grande la gara,  ottimamente si comporta Luca Mazzola che è molto bravo a gestire l’incertezza dovuta all’assenza da gare, non da meno è il “moriano” Modena. Christian, dopo una bella lotta si conferma una sicurezza e, classificandosi al nono posto anticipa un Davide Parisi troppo obbligato a gestire una serie di “malattie di stagione”. Poi arriva il Mattia Graziola che, seppur affaticato per la bella mezza corsa a Verona, non lesina energie mentre il giovane (atleticamente parlando) Bisesti. Il Seba continua la sua costante crescita e arriva al traguardo anticipando i più esperti Scottini e Capelli e la “novita” Dacroce, mentre il Robolino non manca di dare il suo contributo alla squadra come in queste occasioni è doveroso.


Importante24/02/2017
A VOLANO LA PRIMA FESTA TRENTINA DEL CROSS "MASO ROMANI" OSPITA

Domenica 26 febbraio a Volano la prima edizione di una interessante manifestazione di Cross sulla campagna di MASO ROMANI. La gara proclamerà le squadre Campioni Regionali di CROSS qualificando ai Nazionali di Gubbio le migliori 3 classificate del Trentino + 2 dell’alto Adige. Le categorie interessate sia maschili che femminili (in questo caso tutte le squadre partecipanti saranno qualificate) sono Allievi/e Junior e Senior (questa categoria comprende le Promesse).

In questa occasione saranno assegnati anche i titoli Individuali di Cross sempre nelle categorie assolute.

 

Il “Cross di Maso Romani” nasce dall’idea di Gino Stedile appassionato podista del CRUS, nonché presidente del “Comitato Eremo S. Cecilia” che collabora attivamente per la riuscita della manifestazione.

Il percorso tutto all’interno delle mura del vigneto di Maso Romani, appunto, si presenta tutto erboso molto ampio con transiti anche all’interno dei filari di viti di pregiato Marzemino. Dall’ampia tenuta sono stati ricavati 3 percorsi uno di 1670m uno di 920 e un corto di 570m, dove ci si arriva dopo una ampia zona di partenza/lancio lunga circa un centinaio di metri.

Durante tutta la manifestazione si potrà utilizzare del servizio ristoro, non solo il classico Te e biscotti ma il comitato organizzatore ha pensato di allestire un punto ristoro fornito anche di “orzetto” e panini caldi.

 

Tempo permettendo si preannuncia una “Festa del Cross” molto stimolante non priva di motivi di interesse, prima fra tutte la gara senior con in campo i migliori atleti nostrani e con loro atleti giovani che cercheranno di guadagnare credito ed esperienza che potrà essere ancor più valente nella partecipazione alla Festa del Cross Nazionale di Gubbio.

LagarinaCrusTeam

 


Importante20/02/2017
OTTIMO 4^ POSTO DI MARYORIS SANCHEZ AI CAMPIONATI ITALIANI INDOOR DI ANCONA

Nel Campionato Italiano assoluto Indoor di Ancona MAYORIS SANCHEZ conquista un 4^ posto nel salto triplo dopo una battaglia all’ultima rincorsa.

La nostra Mary è la prima a saltare e subito mette in saccoccia la qualificazione alla finale con un triplo balzo di 12,87 ed una ritmica che promette bene. Si procede co

n un nullo e un buon 12,93 che la stabilizza in terza posizione;  ma la gara è i

m

pegnativa con diverse avversarie che se

mbrano poter far bene. Purtroppo succederà, anche se solo all’ultimo salto, un “bel triplo” della  Jasmine la spodesta da un podio che sembrava ormai probabile. Brava comunque: “Sono arrivata qui senza aver potuto provare tecnica e ritmica … sono contenta, vedremo di far meglio in estate”, queste la sue parole appena terminata la gara.

Il giorno prima la volonterosa FEDERICA SCRINZI è scesa in pista per la prima volta in un campionato assoluto in sala. La gara è come le aspettative, tattica ….. molto tattica, tanto che la Fede non ce la fa a star li e passa, tiene la testa per un paio di giri ma nel momento cruciale le rivali ci sono e si disputano una progressione finale che mette in fila tutte e la Fede conferma l’accredito con un 10mo posto che nessuno all’inizio dell’inverno pronosticava “E’ un periodo che mi rendo conto che posso fare bene ora è tempo di aver meno timore dalle avversarie”.


Risultati dei nostri atleti16/02/2017
A META' FEBBRAIO FRA PISTA, CROSS E STRADA UN GIRO DI TRASFERTE

SOLO ESPERIENZA X I GIALLOBLU’ AI CAMPIONATI ITALIANI INDOOR ALLIEVI

ZENATTI MATILDE non riesce a domare l’emozione nei 60m piani dei Campionati Allievi un po più reattiva nei 200 che conclude al 14esimo posto con un sufficiente 26”63.

ANDREA NABACINO entra in gara la 2^ giornata dove si cimenta getto del peso che conclude all’11esimo posto con un “normale” lancio di 13,75.

 

LANCI LUNGHI ALL’OPERA A MODENA

Doppietta nel disco Promesse dove primeggia Alberto Chiusole (40m e oltre) davanti a Giacomo Bona - stessa specialità ma in Cat. allievi 7^ Zanolli Michel all’esordio nella specialità passa i 30m.

Nel Martello 2^ posto di Giorgia Nave con normale 46.52 fra le assolute – sesta francesca Michelon nelle Promesse – nelle Junior  terza Chiara Ignazzito con 41,80 mentre Emma Marzadro coglie il PersonalB con la misura di 34,94.

 

ANCORA INDOOR A PADOVA E BERGAMO

Altro fine settimana di gare al Palaindoor di Padova solo per mezzofondisti. Federica Scrinzi è un po legata e corre gli 800 in poco più di 2’16” x un discreto 4^ posto finale. Esordio invece x Davide Ganganelli nei 3000 che corre in solitudine e con ritmo costante x finire con una bella progressione che lo porta a finire in 9’55 che vale il 2^ posto Allievi.

Alessia Barbiero prosegue la stagione indoor nei 60m di Bergamo che corre in 8’27 mentre Alessio Gorla  e Erik Battan fanno prima le batterie, 7”13 e 7”24 e poi le finali dove limano qualcosa: Alessio 9”04 e Erik 7”19 che valgono 6° e 11dicesima posizione finale.

 

RITORNA IL CROSS NEL PARCO DI CALDONAZZO.

Terzo appuntamento per il cross nella stagione e si ritorna nel parco di Caldonazzo dopo almeno una decina d’anni di assenza. Buona la presenza degli atleti anche alcuni dei protagonisti della specialità non sono alla partenza. Ottima la prova di Marco Forletta 5^ assoluto e primo CRUS, al 10cimo posto un Claudio Valduga in progresso mentre Sebastiano Bisesti e Alessandro Broz se la giocano allo sprint.

A livello femminile solo Pedri Silvia alla partenza che sale sul 3^ gradino del podio nella sua categoria.

Piuttosto bene invece l’esordio di VIOLA SARTOR che la vede 4^ nelle Allieve dominate dalla fuoriclasse Nadia Battocletti che lasci adietro anche tutte le assolute. Podio per le Junior Silvia De Nart e Marta Gentili.

Posizioni di centro classifica per i nostri delle categorie giovanili.

 

A VERONA UN BEL GRUPPO DI ATLETI IN GIALLO

12 dei nostri al traguardo nella tradizionale Mezza “Giulietta e Romeo”. Mattia Graziola anticipa tutti e coglie il PersonalB correndola in 1h17”35 mentre al femminile altro personalB di Alessia Tela che porta a termine una bella gara in 1h33 e spiccioli … bravi davvero. Folta la truppa degli Alensi giunti in fila alla spicciolata: Pedrinolla. Roman, Baù, il capo banda Danilo Robol (ottima la sua prova 3^ di categoria), e poi ancora Pruner e l’aviense Campostrini. Discreto Marco Capelli, l’esordiente in CRUS Gasperi e Pallanch. Da segnalare anche la brava Antonia Fracchetti.


Risultati dei nostri atleti09/02/2017
LANCI LUNGHI X QUATTRO AL TROFEO CARLA SPORT DI SCHIO - BATTAN 7\"11 NEI 60

Il trofeo Carla sport di Schio conferma i progressi dei lanciatori di peso in maglia Giallo/Blù. Il 9 febbraio, se sono stati lanci lunghi per la coppia Nazionale Bianchetti/Secci, non sono da meno i “nostri” atleti piazzati al 3^/4^ posto e confermando il costante progresso di forma e risultati. GUIDO BENAMANTI,  allunga ancora la gittata fino a 12,93 mentre non è da meno GIACOMO BONA che in meno di un mese sposta i suoi Best di oltre un metro e dopo una bella serie di lanci getta la palla di 7,260 a 12,72.

Si conferma anche ANDREA NABACINO 2^ Allievo con un lancio di 14,19 mentre all’esordio stagionale MICHEL ZANOLLI piazza la palla da 6kg a 13,03, anche lui 2^ ma Junior.

 

Anche la velocità è scesa in campo lo scorsa settimana a Modena dove si sono esibiti ALESSIO GORLA e ERIK BATTAN con batterie e finali. Questa volta tocca a Erik migliorare nei 60m piani che corre, prima a 7”13 e poi 7”11 mentre Alessio al rientro da malattia si accontenta di un doppio 7”09.

 

In bocca al lupo a Andrea e Matilde impegnati in questi giorni ai Campionati Allievi indoor.


Risultati dei nostri atleti06/02/2017
AD ANCONA UN PIMPANTE GIACOMO BONA CRESCE NEL PESO

La prima gara dei Campionati Italiani Junior Promesse Indoor ad Ancona certifica un bel miglioramento nel getto del peso di GIACOMO BONA con l'attrezzo di 7,260 che atterra a m12,45 tanto da classificarlo al 12esimo posto della finale. Dopo un primo lancio di assaggio e un nullo ecco i lancio buono che migliora di oltre 60cm il precedente personal.

Sempre in questi campionati a LARA DALLAPORTA e LUCA PEZZINI non riesce di ripetere le prestazioni per loro normali, nel salto con l'asta Juniores salgono rispettivamente a 2,90 e 3,85. Un augurio a entrambi che possano assimilare velocemente il nuovo lavoro tecnico con nuovi attrezzi.

Per i campionati Italiani appuntamento sempre ad Ancona ala prossima domenica con gli allievi/e.


Importante30/01/2017
IL CROSS DEL CRUS PER IL CRUS

Il cross del CRUS per noi del CRUS è una manifestazione che non è solo una "solita" gara da organizzare ma è anche rinnovare la tradizione di 29 anni di cross e occasione di collaborazione fra noi. Se poi la giornata, come quella di oggi, aiuta e anche occasione di cogliere un successo organizzativo da aggiungere a tanti altri. Non dimentico che è anche occasione di gareggiare sul nostro "percorso", dove molti dei nostri si allenano. Ma prima di estrarre le prestazioni dei nostri atleti è il caso di RINGRAZIARE TUTTI COLORO CHE HANNO COLLABORATO IN QUESTO FINE SETTIMANA E COME DICEVA UN ENRICO "CON IL PIACERE DI ESSERCI E FARE ASSIEME"e sono molti.

 La gara dei CRUSSINI.

La prima gara di giornata, comunque, è stata dedicata agli allievi + "over50", bella combinazione ….. Il favorito Masè (allievo) dopo metà gara se ne va ma dietro, e neppure tanto indietro, si sviluppa una bella lotta che vede 5/6 ragazzi sfilare in successione;  in mezzo al 3^ posto (allievi) quello che potrà (o potrebbe) essere un bell'atleta a patto che ci sia il piacere di correre e mettersi in gioco …. Davide Ganganelli dai provaci!!! Nel gruppo molti Gialli dal fare esperto, come Danilo Robol 3^ SM60, come Roberto Comai 2^ 65 e poi Renzo, Efrem, Domenico, Franco, Gino e il mitico Gigi, bravi anche se non sono saliti sul podio.

 

In gara "2" si presentano i concorrenti competitivi, ancor meglio che ai vecchi tempi in termini di numeri. 44 atleti messi in fila da una solitaria progressione di Mich ma dentro la gara un bel numero di canotte gialle. Bella la lotta per la CRUS leaderschip  fra Christian Modena e Marco Forletta che si risolve solo involata dove Christian coglie il nono posto assoluto un paio di posizioni davanti ad un Marco in netta crescita. Altra lotta in casa giallo/blù, e tocca al Carleto (arrivato appositamente dall'Austria x esserci) guidare una folta pattuglia di canotte gialle: Mattia, Mirko, Aldo, Claudio, Alessandro (Broz), l'esordiente Alessandro Da Croce, Sebastiano e i fratelli Luca e Marco. Praticamente quasi tutta la squadra meno il Parisi (ai box) e Mazzola (a Urbino x studio); rinviamo la partecipazione al completo al 26 febbraio x giocarci un posto per Gubbio.

 Senza dubbio è periodo di Federica Scrinzi che spazza i dubbi del prima, vincendo gara "3" quella dedicata alle femmine, senza patemi d'animo e senza essere obbligata a dare tutto. Nella stessa gara ancora podio colorato di Giallo per merito di Manola Feller che sale sul primo gradino delle SF40; sempre podio ma gradino "2" per Nicoletta Ferrari, e siamo in categoria SF50; ancora podio per la giovane Junior Silvia De Nart 3^ anche se non poco affaticata. E poi ….. ancora belle prestazioni di Monica, Silvia (via di corsa a prendere il microfono e commentare) e Marlene.

 Poi in successione al via le gare Giovanili e li che c'è da porre attenzione. Nei cadetti belle prova di coraggio di Daniel, di grinta da Matteo e di resistenza del Mallox …. Forza ragazzi, anzi cadetti. Nelle cadette le brave Agnese, Aurora e Valentina aspettano la pista per giocare carte molto diverse ma non dimentichiamo che il carattere si forgia nell'impegno e nel cross ce ne vuol parecchio.

 Fra i più piccolini la gioia di esserci e di provare a correre in libertà prevale sullo stilare classifiche che quasi tutti i piccoli atleti non guardan  neppure …. E così deve essere.

 La bella giornata, di sole, di sport, di gente che compete, finisce nel miglior modo possibile e questo grazie agli organizzatori è certo …… ma anche ai Giudici di Gara, allo staff Sanitario, ai vigili municipali, agli sponsor, agli amministratori e alle autorità intervenute a valorizzare il nostro fare. Grazie al Presidente Fidal Viesi, al Presidente Coni Torgler, all'assessor Miorandi e alla Vice Fidal Lutterotti ….. è sempre un piacere vivere questi momenti sereni utili anche a pianificare impegni prossimi.

AVANTI ALLA PROSSIMA

 


Importante29/01/2017
501 IN CARICA ALLA 29ESIMA DEL CROSS DEL CRUS

Domenica di cross del CRUS a Villa Lagarina per un record da oltre mezzo migliaio di atleti in una gara che è “solo” (per modo di dire) Campionato Regionale Individuale giovanile di Cross 2017.

Si comincia presto ma già in sordina con la gara aggregata Allievi e Master over50 ed i giovani a far impazzire i più esperti con ritmi forsennati; taglia per primo il traguardo infatti il giovane talento Senetayou Masè (Atl Tione) che sornione e caparbio mette in pista una personalità all’altezza delle proprie doti. Adriano Pinamonti (Val di Non e Sole) chiude bene alle sue spalle e precedendo Eccheli Alessandro mtte in fila anche tutti i master. Campanile che rintocca 10 volte e sparo di avvio per la seconda bagarre… Assoluti e Master maschili fino ai 50: subito un protagonista… subito il figlio d’arte (di Bice Vanzetta) Francesco Mich (foto a dx) dell’atl. Trento a non cedere un metro a nessuno; conduce gara solitaria e coglie un convincente alloro davanti a Michele Vaia ed al nazionale di triathlon Daniel Hofer

Tocca alle donne (partenza in alto) e qui la fa da padrona di casa una brillante Federica Scrinzi, la CRUSsina, specialista della pista e fresca di record nei 1500 Indoor dimostra di non disdegnare anche la corsa campestre e dopo 4 km si aggiudica la vittoria. Alle sue spalle la forte atleta Aquilotta (Atl.Trento) ElektraBonvecchio che si mostra in ottima condizione in questo inizio di 2017.

Cadetti/e e Ragazzi/e si contendono la maglia di “Campione Regionale di Corsa Campestre” ed in effetti non manca una folta presenza di giovani altoatesini di qualità. Ecco quindi i titolati:

Cadetti: Berti Massimiliano (Valchiese)  e Pattis Katja (ASD Suedtiroler Team Club)

Ragazzi: Ropelato Francesco (Trentino Lagorai Team) e Trettel Sofia (ASD Cermis)

Il Lagarina CRUS Team non ha fatto mancare lo spettacolo delle gare esordienti con tantissimi bambini  di tutte le società del trentino a colorare un biscione allegro di entusiasmo che ha animato ili campo sportivo con energia e festosi schiamazzi. Per tutti ovviamente un premio … per ciascun concorrente di ogni categoria. I migliori delle varie prove sono stati omaggiati di ricchi premi ed un servizio di ristoro è rimasto a disposizione gratuita di tutti i presenti per l’intera durata della manifestazione.

Classifica a squadre che ha visto US Quercia precedere Atl. Trento e Lagarina CRUS team che hanno chiuso 2° a pari punti.

Si ringraziano tutti i volontari ed amici che hanno collaborato, dottore e CRI sempre presenti, la Polizia municipale ed il Comune di Villa Lagarina rappresentato in loco dall’ass. sport Miorandi Andrea, gli sponsor ed i collaboratori. Siamo inoltre felici della preziosa presenza dei presidenti di FIDAL (Viesi Fulvio) e CONI (Giorgio Torgler) che ringraziamo per l’affetto ed il sostegno.

Silvia

 Visualizza le cassifiche: http://www.lagarinacrusteam.eu/pages/race/crossdelcrus/images/cdc2017_risultati.htm